BENVENUTI NEL SITO D'ARTE DI ANGELA CALDERARO
Google

Nasce a Taranto la Pittrice Angela Calderaro dove consegue la maturità artistica. Trasferitasi a Roma si specializza nello studio del ritratto e della figura e realizza diverse opere di grande formato destinate al mercato americano (Las Vegas). Sempre a Roma ha fatto parte dell’Accademia Internazionale Galassia frequentata da diversi personaggi del panorama artistico romano, tra cui scrittori, poeti e letterati. Ha realizzato ritratti a olio per diversi personaggi illustri che tutt’ora custodiscono nei loro studi privati.
Nel corso della sua carriera la pittrice ha conseguito svariati premi, ottenendo grande soddisfazione artistica nel 2004 quando vince il prestigioso Premio Nazionale Giacomo Manzù su ben 900 partecipanti con l’opera “Ricordi”.
Ha partecipato a numerose manifestazioni artistiche tra le quali si citano Arti Figurative di Milano, Centro Culturale Tempio dell’Arte, Arte Rassegna Re di Roma, Expo di Bari, Vernice ArtFire Forlì, Mini Personale con i Cento Pittori di Via Margutta (Roma), Fiera d’Arte a Carrara, ecc.
Ha esposto con mostre personali a Roma, Torino, Fiuggi, Cervia, Ostia, Santa Teresa di Gallura, Sestri Levante, Firenze, Rimini, Pisa, ecc.
Le sue opere sono presenti in molte collezioni private in Italia, USA, Giappone, Cina, Australia, Francia, Spagna, Svizzera, Irlanda e in altre nazioni europee..
Tra i critici d’arte che hanno parlato di lei, si citano: A. Muscella, A. Iorio, F. Conte e V. Cracas. Hanno pubblicato articoli delle sue opere, Il Messaggero, Il Tempo, Corriere del Giorno, La Nazione, Quotidiano, Ostia Oggi, L’Ortica, L’Elite.


 
ENGLISH
Biography
Angela Calderaro was born in the city of Taranto (Southern Italy) where she graduated from the High School of Arts. She then moved to Rome and specialised in portrait studies and figure drawing, while at the same time creating different works of art for the American market, specifically Las Vegas. While in Rome, she became a member of the “International Academy of Galassia”, an academy frequented by writers, poets and literary artists. Various were the oil paintings made for several notable people who still keep them in their private studios.
During the course of her professional career she has been awarded numerous prizes. One of the most noteworthy of these awards is the prestigious “Nazional Prize of Giacomo Manzù” which she was awarded in 2004 for a portrait called “Ricordi”, competing against over 900 other artists.
She has taken part in many art exhibitions all over Italy. Some of the most well known include: Arti Figurative di Milano, Centro Culturale Tempio dell’Arte, Arte Rassegna Re di Roma, Expo di Bari, Vernice ArtFire Forlì, Mini Personale con i Cento Pittori di Via Margutta (Roma), Fiera d’Arte a Carrara.
Her paintings appear in private collections in Italy, USA, Japan, China, Australia, France, Spain, Switzerland, Ireland, etc.
Various art critics have published articles focused on her artwork: A. Muscella, A. Iorio, F. Conte e V. Cracas. These have appeared in national newspapers and journals including: Il Messaggero, Il Tempo, Corriere del Giorno, La Nazione, Quotidiano, Ostia Oggi, L’Ortica, L’Elite.

 
CRITICA
Attratta dall’Arte fin da giovanissima età, questa pittrice porta nelle Sue tele una esperienza ed una preparazione notevoli che le consentono di spaziare con semplicità dal ritratto, al paesaggio, dalla natura morta ai fiori fino alla figura classica e moderna.
Il colore è delicato e pulito, la tecnica e il disegno sono precisi e piacevoli, la predilezione per la figura femminile le consentono una poliedria di interpretazioni ricche di misteriosi incanti, un abbandono ad una sensazione di infinito che trabocca di impossibile, colorandosi di immagini palpitanti e profonde come se l’Artista attingesse il pennello nella Sua più intima personalità.
A. IORIO
(Rettore Acc. Int. Galassja)

“L’espressione pittorica di Angela Calderaro sottolinea il rapporto dialettico dell’essere umano con la realtà, in una rivisitazione emozionale, nella quale le immagini vengono reinventate in funzione delle tensioni spirituali ad esse connaturate. La stesura pittorica segue un tracciato ordinato ed assume un taglio grafico nella struttura segnica, mentre la composizione cromatica si affida a misurate tinte, variate opportunamente nella intensità dei timbri e nella luminosità”.
VITO CRACAS
 

Recensione sul quotidiano "Il Messaggero" di Roma in data 1 Luglio 2004
calderaro angela, quadri, pittura, arte, dipinti, olio su tela, ritratti, paesaggi, paesaggio, paesaggio toscano, calderaro arte, pittrice calderaro, pittori, pittori Roma, opere arte, sito arte, premio manzù, mostra pittura, mostre, figurativo
 

Recensione sul periodico "L'Ortica" di Agosto 2004
 

Opera "Riflessioni" selezionata dal critico d'Arte Donat Conenna inserita nella manifestazione "Concerto di Canti Gregoriani"
 

 

 

 

homepage ::: biografia ::: gallery ::: guestbook ::: contatti

Sito Online di Euweb